Russia: missione a Mosca per le imprese in ambito Smart City

2 Giugno – 6 Giugno 2019 – Russia

La Città di Mosca è interessata ad incontrare aziende italiane che possano aiutarla a realizzare la strategia Smart City 2030. La missione si svolgerà in concomitanza con la fiera WasteTech dedicata al trattamento rifiuti e acque e alle energie rinnovabili, che vedrà la partecipazione del Green Economy Network di Assolombarda.
Assolombarda sta organizzando, in collaborazione con Confindustria Russia, una missione a Mosca dal 2 al 6 giugno dedicata alle imprese che sviluppano prodotti e tecnologie in ambito Smart City. Il Governo di Mosca sta infatti implementando la propria strategia che prevede che entro il 2030 la città sia governata da tecnologie digitali e sistemi smart, ed è interessata ad entrare in contatto con aziende italiane che abbiano un know-how “top end” nelle tecnologie coinvolte negli ambiti oggetto della Strategia 2030 che sono:

· Open Government
· Mobilità Digitale
· Capitale umano e sociale
· Economia della città
· Ambiente cittadino
· Security ed Ecologia

L’incontro ha l’obiettivo di coinvolgere aziende che abbiano sviluppato sistemi e prodotti smart per questi ambiti, per farle incontrare con gli enti che devono realizzare la Strategia 2030, e con imprese russe con le quali discutere di potenziali collaborazioni commerciali ed industriali.

In particolare sono state ricevute specifiche indicazioni (ma che non escludono tutti gli altri) per questi settori:

– Cyber Security;
– Ecologia (piattaforma di monitoraggio ambientale urbano, che consenta di ricevere informazioni in tempo reale sullo stato ecologico in varie aree della città, in grado di prevedere processi meteorologici e artificiali, inquinamento);
– Mobilità digitale (5G);
Internet of things;
– Smart Home;
– Tecnologie BIM (Building Information Modeling).

La missione Smart City si svolgerà in concomitanza con la partecipazione del Green Economy Network di Assolombarda alla fiera WasteTech dedicata al trattamento rifiuti e acque, e alle energie rinnovabili.

2019-05-02T11:54:12+01:00Aprile 15th, 2019|News|